Abiti da sposa tattoo 2016

Dal più trasgressivo al tradizionale, gli stilisti di tutto il mondo hanno dato mano alla creatività, sta solo a te scegliere l’abito più adatto a te. Per il giorno più bello di tutti!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Disegni floreali
Tra le collezioni di abiti da sposa tattoo 2016, una, che senza dubbio spicca sulla altre, per la varietà e l’originalità dei modelli presentati, è la famosa casa di moda Pronovias, oramai divenuta una tra le più amate e apprezzate del panorama internazionale. Abiti dal taglio a sirena come le famose dive del passato, caratterizzati da forti trasparenze completati da disegni ricamati, ispirati ai temi della natura come fiori, foglie o rami, per un risultato finale davvero stupefacente!

Vedo non vedo
Altri abiti da sposa tattoo 2016 che di sicuro non sono passati inosservati durante la scorsa edizione della Barcellona Bridal Week, sono quelli firmati YolanCris! Abiti dai disegni stravaganti e originali, del tutto fuori dal comune in cui l’effetto tattoo si abbina perfettamente alle trasparenze dell’abito creando un gioco vedo non vedo davvero unico ed elegante.

Stile principesco
Per Reem Acra invece la sensualità ottenuta dalle profonde scollature e dalle audaci trasparenze dei corpetti viene magistralmente completata dal romanticismo delle gonne lunghe e abbondanti in perfetto stile principesco, realizzando così abiti dalle mille e una notte per la spose sognatrici, che desiderino vivere il giorno più importante della vita come se fosse una vera fiaba.

Taglio moderno
Tra gli abiti da sposa tattoo 2016 troviamo anche quelli di Houghton, che nella sua collezione presenta originali disegni floreali dell’effetto tatuaggio abbinati a tagli molto sobri, poco scollati e con trasparenti maniche lunghe, senza dubbio di classe per una sposa molto più pratica, ma che allo stesso tempo non vuole rinunciare all’eleganza.

Linee stravaganti
Per poter indossare e apprezzare uno degli abiti da sposa tattoo 2016 bisogna essere spose dai gusti leggermente più stravaganti e fuori dalle righe, spose che per le proprie nozze desiderino essere davvero originali e inimitabili. Pensate all’effetto che avrete su tutti i vostri invitati, e soprattutto sulla vostra dolce metà, quando vi vedranno percorrere la navata con indosso un abito di questo tipo, come quello presentato da Cymbeline ad esempio… senza parole!

L’effetto tattoo è una vera innovazione nel panorama stilistico dedicato alla sposa, in grado di rompere gli schemi e le tradizioni, creando linee nuove e originali completamente diverse da quelle del passato ma che allo stesso tempo riescono a regalare a ogni sposa il proprio sogno, perché è questo forse lo scopo di un abito di nozze, trasformare il giorno da sempre immaginato sin da bambina, una magica realtà.

Annunci

Quarantenni, i più tatuati in Italia

13 italiani su 100 sono tatuati.

Sono alcuni dati emersi da un’indagine realizzata dall’ISS (Istituto Superiore di Sanità), in collaborazione con l’IPR marketing, su un campione rappresentativo di quasi 8.000 cittadini. La fascia di età più tatuata va dai 35-44 anni, il 29,9% della popolazione. Tuttavia, il primo tattoo in media viene fatto a 25 anni. Tra i minorenni la percentuale è del 7,7%.

quarantenne tatuata

Attenzione, il 92.2% della popolazione è soddisfatta del proprio tatuaggio. Esiste, però, un’elevata percentuale di pentiti (ben il 17,2%) che vorrebbero rimuovere il proprio tatuaggio e di questi il 4,3% l’ha già fatto. Le donne battono gli uomini a colpi d’ago d’inchiostro, sono il 13,8% le lady tatuate rispetto 11,7% degli uomini. Questi ultimi preferiscono tatuarsi le braccia, le spalle e le gambe, mentre le donne optano per la schiena, i piedi e le caviglie. Un tatuato su quattro (25,1%) risiede al Nord, il 30,7% ha una laurea e il 63,1% lavora. Il 76.1% si è rivolto a un centro specializzato di tatuaggi e il 9,1% a uno estetico. Ma ben il 13,4% lo ha fatto al di fuori dei centri autorizzati.

Metal tattoo, nuova mania 2015, adatta a tutti

metaltattoo

Metal tattoo Gold

Questi tatuaggi sono temporanei, con il tempo scoloriscono fino a scomparire e non sono dannosi per la pelle, si possono abbinare al look del momento e poi lavare via senza rimorso con una durata di tre, quattro giorni.
Dall’estate perenne di Miami e delle Hawaii arriva la moda dei Metal tattoo, a metà tra il gioiello e il bodypainting, hanno il risultato di un disegno a mano libera. Si possono acquistare in blocco e ci sono varie fantasie e disegni diversi. Ne esistono diversi colori dall’oro all’argento, dal cipria al caramello, con l’unico obbiettivo, luce.

Si acquistano direttamente online e ce ne sono per ogni budget, su flash tattoo per i più esigenti, con la nuova collezione creata da Beyonce o sul caro vecchio Amazon.it.

La ragazza belga con 56 stelle tatuate sul volto, la verità sconvolgente!

stelle_tatuaggio

Kimberley

La verisone della ragazza – La sua foto l’hanno vista tutti, però la sua versione, ha convinto solo pochi: Kimberley aveva raccontato alla polizia di essere uscita da un laboratorio di tatuaggi con 56 stelle disegnate su una parte del volto, invece delle tre che aveva richiesto. La parrucchiera diciottenne nativa di Kortrijk nell’illustare al mondo intero la sua apparentemente tragica vicenda aveva spiegato di essersi addormentata durante la procedura e di essersi risvegliata dal dolore mentre le stavano tatuando il naso. E visto che il primo resoconto non convinceva completamente chi la ascolta ha specificato in seguito di aver perso i sensi durante la seduta, denunciando senza appello il suo tatuatore, il 37enne Rouslan Toumaniantz. Per dare forza alla sua tesi aveva aggiunto che la spiegazione di quanto accaduto era da ricercare pure nel problema di comunicazione, in quanto il tatuatore non parlava il fiammingo.

 

tatuatore

Tatuatore

La verità – Durante una trasmissione belga, a telecamere “spente”, la giovane ha ammesso di aver voluto lei stessa l’estremo
tatuaggio. Fino a tanto che la telecamera era accesa è rimasta con la sua oramai nota versione. Solo quando il reporter le ha assicurato di averla spenta, se n’è uscita con tutta la verità. Molto bello, esclama la ragazza descrivendo il tatuaggio. Insomma, la versione ufficiale è che Kimberley era entrata nel negozio per farsi effettivamente tatuare tre puntini, però è rimasta talmente affascinata dalle stellette da farsene tatuare a decine. Kimberley è rimasta sveglia per tutto il tempo e si è guardata allo specchio più volte mentre la procedura veniva eseguita. L’unico problema sarebbe stato il padre della ragazza, che non accettava il risultato. Ecco perché Kimberley è ricorsa ad una bugia.

 

Chi sono? Tatuaggi ideali

Sono Emanuele Carloncelli, uno studente o meglio un futuro studente dell’Accademia delle Belle Arti. La mia passione, il mio sogno e (speriamo) il mio futuro lavoro riguarda i tatuaggi e tutto quello che ci ruota intorno! Ora penserete che sono un ragazzo coperto di tatuaggi, dalla  punta dell’alluce ai capelli.. E invece no! Vi state sbagliando, sono pulito pulito come mamma mi ha fatto.

La spiegazione è semplice. Ci sono due modi di arrivare al tatuaggio: o lo fai  senza pensieri,  gettandoti sotto l’ago sulla scia di un impulso o di una emozione, magari in stato di semicoscienza, oppure ci pensi… Ci pensi… Ci pensi…Questo sono io (la tipologia del pensatore, per intenderci). Il tatuaggio è una scelta definitiva e in questi tempi, in cui sembra sempre facile tornare indietro sui propri passi,  in cui non c’è niente che dura nel tempo, rappresenta una decisione ricca di significato e degna di meditazione. Quindi si medita sulla riuscita del tatuaggio:

Quale è il punto migliore del corpo?

Deve essere visibile o no?

Quale disegno mi rappresenta maggiormente?

E chi è il tatuatore migliore?

Altro aspetto da non trascurare: the money, el dinero, l’argent. Se il tatuaggio che vuoi fare non è 2 metri per 2, non è che ci voglia tanto per racimolare il denaro, il problema è che nella vita intercorrono continuamente eventi che vanno a prosciugare le magre finanze di uno studente medio (feste, vacanze, multe, regali alla fidanzata). Per  questo sono ricorso ad un metodo tradizionale e, per quanto ne so, infallibile: il barattolo ermetico!

Nel barattolo che potete ammirare qua sotto ci sono i soldi per il tatuaggio. Il barattolo è ermeticamente chiuso e NON si tocca, dovesse pregarvi in ginocchio papa Francesco in persona.

Tattoo money

Money of tattoo